Età preconcezionale

 

Il pensare e il ricercare un figlio, prepararsi alla genitorialità, porta già con sé un’idea di futuro, un invito all’apertura, l’attesa di un incontro.

.Desidero un figlio: alla scoperta della maternità

“C’è una tribù in Africa in cui la data di nascita di una bambina non è calcolata da quando viene al mondo, né da quando viene concepita, ma dal giorno in cui è stata creata come pensiero nella mente della madre”. Desidero un figlio è un laboratorio esperienziale di orientamento, rivolto alle donne che iniziano a pensare alla maternità come ad una possibile scelta personale e si sentono incerte sulla propria capacità di essere madri (avrò l’istinto materno?), ma anche alle donne che sentono l’orologio biologico avanzare temendo di perdersi qualcosa di grande,  ma allo stesso tempo sono titubanti sul desiderare un figlio per la paura che la loro vita possa cambiare in maniera irreversibile… In piccoli gruppi di donne si riflette sull’essere madri e sul sentire materno, ricercando le competenze specifiche di ogni donna e magari scoprendo che, a volte, non è necessario avere un figlio per sperimentare e donare il proprio amore materno. Anche per questo le donne e la vita sono un grande mistero!
Ciclo di 5 incontri di 2 ore a cadenza quindicinale in piccoli gruppi.

. Accompagno la vita

.Counselling ostetrico

Uno spazio di ascolto e consulenza specifica dove poter condividere il proprio pensiero e la propria progettualità genitoriale e ricercare insieme a Giusy i tempi e i modi più consoni alla coppia con le risorse migliori del momento per affrontare la maternità

.Trattamenti osteopatici/craniosacrali di preparazione alla gravidanza

La preparazione del corpo alla gravidanza è un momento importante! Significa ricercare equilibri, e percepirsi nelle proprie potenzialità per facilitare l’attaccamento dell’embrione, l’espansione del bacino e la crescita del bimbo.

L’osteopatia e terapia Craniosacrale attiva e ripristina l’omeostasi del corpo per rendere la gravidanza il più ergonomica possibile, sia a livello fisico: riequilibrando in particolare postura e spazi del bacino, sia a livello emotivo: facilitando l’espressione e il superamento di paure, traumi non elaborati, ansie per il futuro.